Tu sei qui

Palermo : Subcommissario Costanza incontra residenti Ponticello Oneto, Basile e Palmerino Molara, proseguono i lavori del collettore

Dal comitato costituito per seguire i lavori l’apprezzamento per l’avanzamento delle attività. Già posato oltre un chilometro di tubature fognarie


Palermo, 12 novembre -  Confronto nei giorni scorsi a Palermo tra il Subcommissario Riccardo Costanza e una delegazione del comitato dei residenti delle vie Ponticello Oneto, Basile e Palmerino Molara, costituitosi spontaneamente per seguire la realizzazione del collettore a sistema misto in zona corso Calatafimi – via Paruta necessario alla corretta depurazione delle acque.

Il Subcommissario Costanza, assieme al Responsabile del Procedimento Francesco Morga, ha fatto il punto sull’azione fin qui svolta dalla Struttura e dalla ditta appaltatrice per l’opera che dovrà contribuire all’uscita dell’agglomerato di Palermo dall’infrazione comunitaria (C-565/10): alla data attuale, ha spiegato Costanza, è stato posato oltre un chilometro di tubature fognarie e ne restano da collocare alcune decine di metri in via Ponticello Oneto.

Il comitato ha espresso il ringraziamento per la conduzione e l’avanzamento delle attività, chiedendo che l’opera sia completata al più presto per consentirne il pieno utilizzo da parte dei residenti. Il gruppo di cittadini, che ha posto in evidenza l’attuale disagio dovuto alla chiusura di un’importante via di comunicazione, ha chiesto che i collaudi vengano svolti con la massima celerità e venga cosi cancellata, anche grazie a una severa azione contro gli scarichi nei terreni privati e nei canali d’irrigazione, la condizione di degrado che opprime tutto il quartiere e in particolare il Piano Oneto, tra i pochi esempi rimasti dell’antica “Conca d’Oro” della città di Palermo.