Tu sei qui

Palermo: partono lavori per fognatura via Ripellino

Sono stati consegnati il 10 luglio i lavori per la realizzazione a Palermo della rete fognaria a sistema separato nelle vie Ripellino e Carmine, da via Pomara a via Messina Montagne, nella zona che congiunge il capoluogo siciliano con il comune di Villabate. Prende il via il primo cantiere dei tredici necessari a superare la procedura d’infrazione aperta sulla depurazione nel capoluogo siciliano: l’intervento dovrà consentire, con la posa di collettori fognari, la raccolta degli scarichi delle acque nere con recapito finale nella fognatura dinamica esistente di via Messina Montagne, oltre che la raccolta e la veicolazione delle acque piovane.

La progettazione esecutiva è stata realizzata dal Comune di Palermo, mentre Sogesid, società in house del Ministro dell’Ambiente, è a lavoro nell’intero procedimento per fornire il supporto tecnico e operativo al Commissario Straordinario.

“Nel lungo lavoro che ci attende a Palermo, penso in particolare a opere di grande importanza come il completamento del collettore sud-orientale e l’impianto di depurazione di Acqua dei Corsari - spiega il Commissario Rolle - sappiamo di avere nell’amministrazione di Palermo un interlocutore serio e una progettazione in alcuni casi già molto avanzata degli interventi”. Il Sindaco Leoluca Orlando e l’Assessore alla riqualificazione urbanistica e urbana Emilio Arcuri confermano la piena collaborazione con il Commissario Enrico Rolle e i suoi uffici che si è concretizzata anche per la realizzazione dell’opera, cofinanziata dall’Amministrazione Comunale e progettata e diretta dall’Ufficio Tecnico del Comune.