Tu sei qui

Messina: partono indagini per nuovo impianto depurazione in località Tono

E’ stato consegnato lunedì 9 luglio alla ditta affidataria il servizio di espletamento delle attività propedeutiche alla progettazione del nuovo impianto di depurazione in località Tono e dei collettori di adduzione nel comune di Messina.

Il contratto prevede che vengano eseguite in 48 giorni indagini geognostiche, batimetriche, archeologiche, ambientali e di rilievo dei sottoservizi esistenti, sia per la costruzione dell’impianto che per quella dei collettori che convoglieranno i reflui fognari della zona costiera da Fiumara Guardia a Villaggio Spartà e ai limitrofi villaggi collinari. L’intervento di Tono ricade nell’agglomerato “Messina 6”, oggetto della condanna della Corte di Giustizia europea per il trattamento delle acque reflue urbane (causa C/565/10). L’importo dell’appalto posto a base di gara è di 412.408,14 euro, affidato con un ribasso del 33,3%.