Tu sei qui

Campobello di Mazara: partono i lavori per la fognatura nelle località costiere

Roma, 3 ottobre – Le tre località costiere di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani, avranno finalmente un sistema di fognatura dinamica fino a oggi assente.

Le zone di Tre Fontane, Torretta Granitola e Kartibubbo, di notevole rilevanza turistica, sono le destinatarie dell’intervento gestito dal Commissario Straordinario Unico per la Depurazione Enrico Rolle che dovrà garantire la realizzazione di un sistema fognario per il convogliamento dei reflui all’impianto di depurazione e per il successivo trattamento. L’opera, per un importo di 17,7 milioni di euro, contribuirà a far uscire l’agglomerato di Campobello di Mazara dalla procedura d’infrazione comunitaria per cui l’Italia è stata condannata dalla Corte di Giustizia Europea (causa C-565/10) al pagamento di una sanzione pecuniaria.

“Questa opera – spiega il Commissario Enrico Rolle – è di particolare rilievo, non solo per l’importo economico, ma perché consentirà a un’area molto popolata specie nel periodo estivo di avere un sistema di fognatura dinamica di cui fino a oggi era sprovvista. E’ dunque – conclude Rolle - un risultato importante per la Struttura commissariale, ma soprattutto per la cittadinanza e la qualità ambientale di quella zona costiera”. 

La consegna dei lavori all’associazione temporanea di imprese vincitrice dell’appalto, formalizzata oggi alla presenza del Sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione, consentirà di avviare a breve i cantieri. I lavori avranno una durata di 385 giorni e saranno realizzati attraverso la suddivisione in più cantieri in relazione all'operatività, accessibilità, geometria di ciascun tratto di progetto. Il risultato finale sarà la realizzazione di una rete fognaria a servizio di circa 50 mila abitanti equivalenti che sarà estesa complessivamente per 65 chilometri. Per la vigilanza sulla corretta esecuzione dei lavori il Commissario si avvale di Sogesid, Società “in house” del Ministero dell’Ambiente, mentre la direzione lavori è svolta dalla società “Hydro Engineering”.